Home | Salute | Cistite: Cos’è, Sintomi, Cause e Cura

Cistite: Cos’è, Sintomi, Cause e Cura

Cistite: Cos’è, Sintomi, Cause e Cura – Con il termine cistite facciamo riferimento a un’infiammazione delle vie urinarie, causata il più delle volte da un’infezione di tipo batterico.

Questa fastidiosa infiammazione, colpisce con maggioranza le donne. Di fatti, alcune stime ritengono che il 35% circa della popolazione di sesso femminile viene colpita da cistite in una fascia d’età compresa fra i 20 e i 40 anni. In alcuni casi, le donne possono soffrire anche di cistite croniche, che si presenta entro i sei e i dodici mesi dall’ultimo episodio.

diagnosi cistite

Anche gli uomini possono soffrire di cistite, ma si stima che soltanto il 2% circa di essi tende a soffrire di questo tipo di infiammazione soltanto in seguito a ostruzioni di tipo uretrale oppure a causa dell’ipertrofia prostatica di tipo benigno.

Sintomi Cistite

Come Capire Se Ti è Venuta la Cistite?

Il sintomo principale che colpisce ogni soggetto che soffre di cistite, è proprio l’aumento della minzione, che si manifesta con un urgente stimolo di urinare. Sono compresi anche altri sintomi come il bruciore o il dolore durante la minzione. In alcuni casi, quando si soffre di cistite è possibile persino avvertire un senso di pesantezza sul pube.

Spesso, quando si presenta la cistite, è possibile avvertire anche altri sintomi, che ovviamente possono essere tutti presenti o solo in parte. In questo caso la sintomatologia più comprendere:

  • nausea;
  • vomito;
  • febbre;
  • sangue nelle urine (caso più raro).

Più nello specifico la cistite si manifesta con disuria, che consiste nella difficoltà di urinare. In caso di disuria, infatti, la minzione può essere sia abbondante ma anche lenta e richiedere un maggiore sforzo, e in un caso simile il getto può essere persino modificato nella forma oppure nel volume.

Come abbiamo detto pocanzi, la cistite è un’infiammazione di tipo batterico, che si manifesta con sintomi ben specifici, che si possono presentare tutti insieme oppure meno.

In questo caso, è possibile soffrire anche di pollachiuria, che consiste nell’incremento momentaneo del numero di minzioni in una sola giornata.

Spesso, quando si soffre di cistite è possibile anche che, durante la minzione si provi dolore e che le urine possano avere un cattivo odore e presentarsi più torbide alla vista. Poco più su abbiamo visto che uno dei sintomi della cistite può essere la febbre.

Dobbiamo precisare però, che l’aumento della temperatura si presenta soltanto se l’infezione batterica si sia diffusa alle ulteriori vie urinarie.

Cause Cistite

Perchè Viene la Cistite?

Come abbiamo appena detto, la cistite è un’infiammazione di tipo batterico, quindi, la causa scatenante è proprio un’infezione batterica. L’infiammazione batterica in caso di cistite, si manifesta nel caso in cui i germi provenienti dall’intestino s’insediano nella vagina.

In questo caso, diversi sono gli agenti patogeni responsabili, come l’Enterococcus, ma anche l’Escherichia Coli e il Proteus, che raggiungono la vescica risalendo dall’uretra.

Naturalmente, le cause della cistite possono essere attribuite anche ad altri fattori, come la scarsa igiene intima, ma anche l’uso di alcuni anticoncezionali come il diaframma e le creme spermicide. In un caso simile, questi fattori riducono notevolmente l’acidità vaginale, favorendo l’insediamento batterico.

rimedi cistite

Tuttavia, bisogna sapere che la cistite può essere provocata anche da indumenti attillati, oppure da biancheria intima di tipo sintetico, da frequenti rapporti sessuali e persino da alcune patologie come il diabete.

Una cosa importante da sapere assolutamente, è che la cistite è una patologia recidivante, ovvero che si presenta spesso durante l’arco dell’anno, più precisamente durante il cambio di stagione, ma anche in caso di stress, disordini alimentari e persino se le nostre difese immunitarie risultano essere molto basse.

Prevenzione Cistite

Come Evitare Che Venga la Cistite?

Naturalmente, come in ogni tipo di infiammazione, infezione o patologia, è sempre opportuno prevenire che curare. Di fatti, grazie ad alcuni accorgimenti è possibile prevenire la cistite.

La prima cosa da fare, se soffri spesso di cistite, è assumere regolarmente un Integratore Alimentare per il trattamento e prevenzione delle cistiti ricorrenti, come quello che trovi nel box qui sotto.

Integratore Alimentare per il trattamento e prevenzione delle cistiti...
  • Per mantenere in buona salute il sistema urinario
  • Per essere d'aiuto con problemi di cistite
  • Per essere d'aiuto con malessere a livello di prostata o viscica

Si consiglia di non trattenere l’urina, di non consumare alimenti o bevande che possano irritare le pareti intestinali e di bere almeno due litri di acqua al giorno, grazie ai quali è possibile pulire l’intero tratto urinario.

Prevenire la cistite è davvero semplice se si seguono le giuste raccomandazioni. Infatti, andare in bagno prima di coricarsi oppure dopo aver avuto un rapporto sessuale, è un valido rimedio per evitare di soffrire di cistite sia cronica che sporadica. Un altro rimedio preventivo consiste nell’indossare biancheria in cotone, evitando quella sintetica ed avere una regolare igiene intima.

In questo caso, si consiglia l’utilizzo di detergenti delicati e, magari, effettuare due lavaggi al giorno.

Prevenire è meglio che curare! In questo caso, ti consiglio di consumare mirtilli rossi, in alternativa tisane a base di questo delizioso frutto che vanta di proprietà antinfiammatorie, antiflogistiche e assolutamente benefiche per le vie urinarie.

Cura Cistite

Come Guarire dalla Cistite?

Dato che il più delle volte la cistite è causata da un’infezione batterica, la terapia migliore in questo caso è proprio quella a base di antibiotici, che naturalmente vengono prescritti esclusivamente dal medico curante.

Nel caso in cui la cistite provochi dolore all’atto della minzione, o nel caso di pesantezza al di sopra del pube, sono consigliati gli antinfiammatori, che sono in grado di ridurre la contrazione muscolare della vescica. In caso di dolore, inoltre, è possibile rimediare anche tramite l’utilizzo di prodotti naturali, magari che abbiano proprietà antinfiammatorie e lenitive.

Di fatti, uno dei frutti da poter consumare in questo caso è proprio il mirtillo rosso. Tuttavia, se non è tempo di mirtilli, è possibile rimediare con delle tisane a base di mirtilli che si trovano in tutti i supermercati e nelle erboristerie. Grazie a queste tisane, quindi, è possibile beneficiare delle proprietà antinfiammatorie e antisettiche del frutto stesso.

cura cistite

Spesso, la cistite viene trattata con gli antibiotici, ma solo nel caso in cui si alza la temperatura corporea, perché generalmente vengono prescritti farmaci antimicrobici ma anche chemioterapici, che devono essere assunti due volte al giorno per un periodo non superiore ai 5 giorni.

Riguardo all’antibiotico da assumere in caso di cistite, è preferibile scegliere quelli appartenenti alla categoria dei fluorochinolonici, come Fleroxacina Norfloxacina oppure Ciprofloxacina. Ovviamente, nel caso in cui avverti uno o più sintomi devi assolutamente rivolgerti al medico curante, che per prima cosa ti sottoporrà a una visita approfondita, specialmente se riferisci di aver notato sangue nelle urine. Inoltre, il medico curante deve essere immediatamente contattato anche se tale disturbo si presenta con una certa frequenza e se si manifesta dolore e bruciore durante la minzione.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.