Alimenti per Migliorare la Performance Atletica e il Recupero Muscolare

Alimenti per Migliorare la Performance Atletica e il Recupero Muscolare

Il consumo di frutta e verdura è da sempre fondamento di ogni dieta bilanciata.

L’assunzione di fibre è un fattore determinante nella regolazione dei ritmi del nostro organismo, ed ha notevoli benefici su vari processi regolatori del nostro corpo.

L’evoluzione della scienza alimentare ha inoltre individuato per ogni singolo alimento le proprietà benefiche o nocive, indirizzandone il consumo in maniera verso una determinata funzionalità o ad un determinato scopo.

Ecco perché l’applicazione delle scienze alimentari alle discipline sportive è interamente dedicata all’ottimizzazione e perfezionamento delle prestazioni degli atleti.

Il motore di ciascuno va alimentato con il miglior carburante possibile in vista di una determinata gara o allenamento.

Tuttavia l’ottimizzazione delle prestazioni non avviene soltanto in fase di preparazione alle stesse, ma anche attraverso un corretto ed immediato reintegro nel post gara, attraverso l’assunzione di alimenti atti a riparare lo sforzo sostenuto.

Nel corso di un determinato sforzo il muscolo tende a stressarsi, e in caso di performance di durata ad infiammarsi ed a stancarsi.

È necessario quindi provvedere ad un immediato reintegro: ad un recupero perfetto e veloce corrisponde un miglioramento in toto delle performace atletiche.

Studi specifici dimostrano che questa funzione di reintegro è svolta in maniera particolarmente efficace dal spinaci, ciliegie e anguria.

Alimenti per Migliorare la Performance Atletica e il Recupero Muscolare

Spinaci

Lo sforzo fisico, come detto, determina uno stress muscolare proporzionale alla durata ed intensità dell’attività svolta: le cellule e le fibre muscolari tendono a rompersi superficialmente, si ossidano, ed è necessario introdurre nell’organismo sostante antiossidanti.

Gli spinaci, con il loro alto contenuto di ferro, magnesio, vitamina C e vitamina A, svolgono questa funzione in maniera egregia, garantendo sia un miglior recupero dallo sforzo, sia una prevenzione dagli infortuni di tipo muscolare.

Ciliegie

L’allenamento intenso non è foriero solo di stress muscolare, ma a volte è accompagnato dai dolori da sforzo: in questo caso il recupero passa necessariamente attraverso l’assunzione di integratori atti a disinfiammare i muscoli stressati.

Le ciliegie hanno un elevato contenuto di antocianine, pigmenti presenti nei vegetali e nella frutta, che aiutano in maniera decisa a combattere lo stress da sforzo e ad alleviare i dolori muscolari.

Anguria

Le importanti proprietà antinfiammatorie dell’anguria sono dovute all’alto contenuto di flavonoidi e carotenoidi, pigmenti antiossidanti di origine naturale capaci di ridurre i dolori muscolari post allenamento.

Tra le loro proprietà annoveriamo anche la capacità di favorire un maggior apporto di zucchero a livello muscolare, alleviandone lo stress e migliorandone le prestazioni.

Inoltre è molto ricca di citrullina, principio regolatore della pressione del sangue, e già di per se correttivo ai processi di vasodilatazione, il cui segnale più noto è quello del dolore.

Questi alimenti vanno comunque inseriti in maniera omogenea ed organica all’interno della propria dieta, specie nei periodi della loro stagionalità.

La loro azione è anche e soprattutto preventiva e di contrasto allo stress muscolare da sforzo.

Certamente un utilizzo atto a tamponare una situazione di affaticamento già avviata già avviato ne attenua di molto l’efficacia.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.