Home | Salute | Allergia al Nichel
Allergia al Nichel
Allergia al Nichel

Allergia al Nichel

Sono milioni le persone nel nostro Paese allergiche ad una enorme varietà di cose, dagli acari ai pollini ma anche a sostanze contenute in prodotti naturali, frutta e verdura come, ad esempio, alle pesche e alle fragole. Moltissime sostanze chimiche sono in grado di provocare allergie ma anche diversi metalli tra cui uno dei principali allergeni è il Nichel, un metallo estremamente diffuso in oggetti e anche in alimenti. Come si presenta l’Allergia al Nichel?

Cosa è l’allergia

L’allergia è una reazione esagerata dell’organismo, del sistema immunitario più precisamente, a seguito di un contatto con sostanze che lo stesso sistema identifica come ostili all’organismo.

Di norma la risposta del sistema immunitario verso ciò è che visto come aggressore, è modulata, adeguata all’entità del pericolo individuato ma in alcuni casi la reazione può essere anche piuttosto violenta.

Nella reazione allergica viene liberata una certa quantità di Istamina che genera un’infiammazione a difesa dei tessuti contro l’agente allergenico.

La quantità di Istamina liberata è alla base dei sintomi dell’allergia, che, quindi, non dipendono in maniera diretta dall’allergene ma dal sistema immunitario stesso.

Dove si trova il Nichel

Il Nichel è un metallo che trova applicazione nella costruzione di molti oggetti: si trova nelle montature degli occhiali, in cinturini per orologi, nella bigiotteria, quindi orecchini, braccialetti, collane eccetera, anche come trattamento in oggetti d’oro.

Si trova anche in oggetti molto più comuni ed insospettabili come i gancetti del reggiseno, le monete, chiavi, cacciaviti, fibbie eccetera. Estremamente facile, quindi, venire a contatto con questo metallo.

Il Nichel negli alimenti

Il Nichel si può anche trovare in diversi alimenti, assorbito attraverso acqua contaminata da tale metallo oppure attraverso prodotti diserbanti o altri prodotti usati in agricoltura o ancora attraverso la contaminazioine da attrezzature o processi di lavorazione.

Come si presenta l’allergia da Nichel

In rari casi le persone lamentano problemi causati dal Nichel presente negli alimenti, molti, invece, lamentano problemi causati dal contatto della pelle con questo metallo.

Questa allergia rientra nella categoria delle Allergie da Contatto e si presenta con arrossamento, prurito, formazione di vescicole che poi si rompono e formano delle crosticine.

I segni dell’allergia compaiono di solito dopo 24/48 ore dal contatto con il Nichel ma impiegano anche alcune settimane a risolversi. se il contatto con tale metallo si prolunga, i segni dell’allergia peggiorano con l’ispessimento della cute e la sua desquamazione cui segue l’insorgenza di un colore più scuro della cute sede dell’allergia.

Allergia al Nichel

Prevenzione dell’allergia da Nichel

Siccome le manifestazioni dell’allergia da Nichel si riferiscono soprattutto al contatto cutaneo, la miglior prevenzione consiste nell’evitare l’acquisto di oggetti che lo contengono.

Per la bigiotteria occorre prestare attenzione che sia di tipo “Nichel Free” che forse costa poco di più di quella comune ma essendo priva di tale metallo garantisce l’impossibilità che si generi questa allergia.

Per tutto il resto occorre, in caso di comparsa dei sintomi dell’allergia, cercare di capire quale particolare metallico possa aver causato la reazione, tenendo conto che anche i bottoni dei Jeans e le cerniere spesso lo contengono, eliminando il possibile contatto tra questi elementi e la cute.

Molte persone sono particolarmente suscettibili al Nichel, tanto che anche il contatto con pentole, posate, mestoli ed accessori da cucina possono generare la reazione allergica.

In questi casi la situazioine si complica incidendo sulla vita quotidiana delle persone interessate che devono necessariamente trovare soluzioni alternative come l’uso di pentole di ceramica o terracotta e posate di plastica o di legno.

Hai trovato utile questo articolo? Commentalo subito e seguici su Facebook.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.