Allergie e Acido Folico

Allergie e Acido Folico

Le Allergie, a prescindere dalla loro causa, vedono il Sistema Immunitario mettere in atto una reazione a ciò che identifica come agente esterno nocivo ma in maniera esagerata, una reazione spropositata rispetto al rischio. Il Sistema Immunitario, in sostanza, in questi casi ha una carenza di modulazione e questo avviene soprattutto nei bambini ma non solo. I piccoli, infatti, non hanno ancora la capacità organica di corretta modulazione della risposta immunitaria e questo li espone a reazioni talvolta anche molto forti. L’Acido Folico aiedere meno forte la reazione.

Cosa è la Reazione Allergica

Il Sistema Immunitario ha una funzione essenziale per l’organismo: è il meccanismo che permette al corpo di non essere aggredito e sottoposto alla nocività di batteri, virus, micosi e in generale agli agenti aggressivi verso l’organismo.

Quiesta battaglia avviene quotidianamente anche se non te ne rendi conto. Ci si accorge dell’importanza della sua azione quando per qualche motivo il sistema immunitario è indebolito e ti trovi esposto a moltissime malattie che, pur banali, divengono pericolose.

Il problema dell’allergia è la risposta esagerata del Sistema Immunitario che contrasta certamente l’agente esterno ma provoca disturbi, problemi che sono forse peggiori del pericolo combattuto, come dire, il rimedio è più dannoso del male.

Cosa è l’Acido Folico

L’Acido Folico è una vitamina, un protide che ha funzione di mediare, come tutte le vitamine, reazioni biochimiche nell’organismo. Si chiama anche Vitamina B9 ed è ben conosciuto sia dalle donne in gravidanza che dagli anemici.

L’Acido folico, infatti, entra nel meccanismo di formazione e funzione dei Globuli Rossi, contrastando quindi le anemie sia in soggetti comunemente anemici sia occasionalmente durante la gravidanza.

L’Acido Folico viene comunque prescritto in gravidanza perché una sua carenza porta ad un elevato rischio di Spina Bifida nel nascituro, una grave malattia dovuta ad un’alterazione genetica nella formazione del feto, appunto in carenza di Vitamina B9.

Allergie e Acido Folico

Allergie e Acido Folico

Nelle reazioni allergiche si assiste ad un aumento netto di IgE, una proteina che serve proprio ad attivare i meccanismi di neutralizzazione degli allergeni.

Come abbiamo già avuto modo di dire, la reazione allergica porta ad un aumento eccessivo di IgE nel sangue, quindi una reazione esagerata del Sistema Immunitario.

Uno studio recente condotto presso la John Hopkins School of Mecicine ha dimostrato dopo un anno di lavoro come un incremento di Acido Folico nel sangue di un nutrito gruppo di volontari, ottenuto attraverso una dieta ricca di alimenti contenenti Vitamina B9 abbia portato ad una documentata seria riduzione di presenza di IgE.

L’azione dimostrata dell’Acido Folico

L’azione dell’Acido Folico non è stata certo una depressione del Sistema Immunitario ma una maggior modulazione della sua risposta immunitaria, quindi una netta riduzione della possibilità di reazione allergica.

E’ scientificamente dimostrato, quindi, che ad un incremento di presenza nel sangue di Acido Folico corrisponda una minor risposta allergica, non solo verso agenti esterni ma anche rispetto a malattie autoimmuni come, ad esempio, alcune patologie cardiovascolari e l’Artrite Reumatoide.

Assumere Acido Folico tramite compresse o modificando la propria dieta, quindi, porta notevole beneficio alle persone che soffrono di allergie.

Hai trovato interessante questo articolo? Commentalo subito e seguici su Facebook.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.