Home | Alimentazione | Lenticchie Proprietà e Benefici
Lenticchie Proprietà e Benefici
Lenticchie Proprietà e Benefici

Lenticchie Proprietà e Benefici

I legumi sono delle grandi risorse alimentari: posseggono molte sostanze benefiche per il corpo e riescono a soddisfare molte delle esigenze del nostro organismo.

Quelle che forse sono più utilizzate sono le lenticchie, un vero e proprio concentrato di benessere utile a tutti e per tutte le età.

Proprietà Lenticchie Benefici

Le lenticchie appartengono alla famiglia delle Lens culinaris e sono ricchissime di vitamine, proteine, sali minerali e fibre.

In Italia ci sono molto produzioni sparse per il territorio e quelle più note sono quelle di Colfiorito, Norcia e Altamura. Queste ultime sono di colore rosso e vengono denominate lenticchie egizie o lenticchie rosse.

Quali sono le proprietà benefiche delle lenticchie rosse e delle altre varietà?

In primis fra le proprietà c’è la propensione a ridurre il rischio di malattie cardiovascolari. Le lenticchie non solo aiutano il cuore e lo supportano, ma ne migliorano il flusso il sanguigno, essendo ricche di magnesio.

Scendendo più nel particolare possiamo fare un elenco delle proprietà che le lenticchie possiedono, tanto da dover far sì che siano presenti all’interno dell’alimentazione quotidiana insieme a tutti gli altri legumi.

Da non dimenticare anche i fagioli oppure i ceci, tutti i legumi che permettono di integrare l’alimentazione vegetariana, priva di carne e pesce.

Le lenticchie fanno bene

I benefici delle lenticchie :

  • fanno bene al cuore e alla circolazione sanguigna
  • sono un rimedio contro la stitichezza
  • aiutano contro il colesterolo e il diabete
  • sono utili in caso di anemia
  • contribuiscono a mantenere la normale pressione arteriosa
  • sono un alimento antinvecchiamento
  • sono antiossidanti naturali
  • indicate per le donne in gravidanza
  • favoriscono la memoria e la concentrazione

Per coloro che soffrono di stipsi, ricorrere alle lenticchie come agli altri legumi, può essere molto d’aiuto poiché questi legumi contengono un alto contenuto di fibre che si rileva fondamentale nei casi di stitichezza.

Proprio il rivestimento estero di questo alimento, fa sì che lo stomaco venga stimolato aumentando il volume delle feci.

Quante lenticchie a persona si possono mangiare?

Certo non bisogna esagerare nelle proporzioni, come per ogni cosa, che dovrebbero essere dai 30 ai 50 grammi per porzione.

Se si vuole cercare di ottenere un buon effetto lassativo, si può bere l’acqua di cottura delle lenticchie con un pizzico di sale e un po’ di olio di oliva.

Anche coloro che soffrono di colesterolo alto possono ricorrere alle lenticchie. Le lenticchie aiutano a fare abbassare il colesterolo cattivo e riducono anche il rischio di diabete.

L’azione che le rende così incisive si ottiene dalle fibre, in combinazione con l’Omega 3. Tutto ciò contribuisce a stabilizzare e regolare il livello di zuccheri nel sangue, il principale responsabile del diabete.

Anche nel caso dell’anemia, le lenticchie possono tornare utili poiché contengono il ferro e favoriscono la produzione di globuli rossi.

Invece controllano che la pressione arteriosa sia bassa in modo tale che non ecceda nei valori, lavorando tramite il potassio che contengono.

In particolare una particolare proprietà delle lenticchie rosse è quella di aiutare contro l’invecchiamento.
Si dice questa varietà fra tutte sia quella che consenta di “rimanere giovani più a lungo”.

Tutte le lenticchie a prescindere dal tipo, sono ricche di antiossidanti, ma quelle rosse sono più leggere a digerirsi, poiché fermentano meno e non fanno insorgere fastidiosi gonfiori addominali.

Le lenticchie sono alleate anche nelle diete ipocaloriche: non hanno molti grassi e sono veramente piene di proteine vegetali, motivo per i quali i vegetariani ne consumano in grande quantità.

Sono nettamente consigliate durante la gravidanza, poiché colme di sali minerali e acido folico che coadiuvano il nascituro nella crescita.

Le lenticchie non contengono glutine, per cui possono essere assunti anche da coloro che soffrono di celiachia senza alcun effetto collaterale.
Poiché contengono principi nutrivi di tutti i tipi, dai carboidrati alle proteine, dalle fibre, dagli antiossidanti al ferro, al potassio e il magnesio, sono utili per aiutare la memoria e conciliano una buona concentrazione.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.