Papilloma Virus Sintomi e Test Uomo

Papilloma Virus: Sintomi e Test Uomo

Papilloma Virus: Sintomi e Test Uomo- Il Papilloma Virus è, come dice il nome, un virus, uno dei tanti che esistono in natura e dei quali, nonostante il progresso scientifico, si sa ancora poco e soprattutto esistono pochi farmaci attivi a loro contrasto. Questo Virus è tra i più diffusi spesso scompare dopo un certo tempo, contrastato dal sistema immunitario, con la persona che lo ha contratto che resta assolutamente asintomatica per tutto il tempo ma esistono delle insidie anche gravi che possono svilupparsi proprio a causa del Virus. 

Cosa è il Papilloma Virus

In realtà esistono oltre 40 varianti di Papilloma Virus che colpiscono prevalentemente l’apparato genitale ma anche altri distretti corporei come l’ano, la bocca e la gola. La trasmissione è di tipo sessuale, quindi il contagio avviene tramite rapporti sessuali, anche se non completi.

Si stima che il 50% della popolazione abbia contratto il Papilloma Virus, con una punta nelle persone di sesso femminile intorno ai 25 anni. Il preservativo consente di ridurre il rischio di contagio ma non lo annulla, potendosi contagiare anche per solo contatto con zone non coperte dal preservativo. Andiamo a conoscere il Papilloma Virus: Sintomi e Test Uomo.

Contagio Papilloma Virus

Una volta contratto il Papilloma Virus, questo può permanere nell’organismo anche per 1 o 2 anni o anche di più prima di essere eliminato; nella maggior parte dei casi non provoca sintomi, le persone non sono nemmeno consapevoli di averlo contratto.

In alcuni casi si sviluppa una verruca nell’area genitale o nel cavo orale o nella gola, questo in caso di pratiche orogenitali in quanto ribadiamo che la trasmissione è per via sessuale.

Il Papilloma Virus, più precisamente alcune sue varianti, sono in grado di provocare l’insorgenza di tumori:

  • Alla Vagina
  • Al Pene
  • Alla Bocca
  • Al collo dell’utero
  • All’Ano

I Papilloma Virus che provocano verruche sono di tipo diverso da quelli che provocano i tumori, per cui la semplice comparsa di verruche genitali non è un elemento che deve fare presagire il rischio di trasformazione in tumore.

Sintomi Papilloma Virus

Nella maggior parte dei casi chi contrae il Papilloma Virus non accusa alcun sintomo, non sa nemmeno di averlo, altre volte si nota l’insorgenza di verruche che possono essere rimosse dal medico o attendere che scompaiano da sole.

Le verruche da Papilloma Virus possono presentarsi con forme diverse:

  • Piane
  • Piccole o grandi
  • a grappolo
  • rilevate

Purtroppo i tumori che si sviluppano a seguito dell’azione del Papilloma Virus restano asintomatici fino alla fase avanzata rendendo difficoltosa la loro cura.

Soggetti a rischio

In pratica a rischio sono tutte le persone sessualmente attive, anche senza rapporti completi ma maggiormente a rischio sono le persone con più partner, oltre alle persone con il sistema immunitario indebolito.

Anche i neonati possono acquisire il Papilloma Virus nel corso del parto, in alcuni casi sviluppando una verruca soprattutto del cavo orale.

Test Uomo Papilloma Virus

In verità non esistono test che diano un responso certo rispetto all’infezione da Papilloma Virus. Per le donne si può eseguire una colposcopia, un Pap test o una ricerca del materiale genetico specifico del virus ma poi non è facile distinguere di quale varietà tra le oltre 40 sia eventualmente presente.

Il Test Uomo è ancora più complicato: gli omosessuali farebbero bene ad eseguire con una certa periodicità un Pap Test anale mentre in tutti i casi si può eseguire una peniscopia, un esame visivo alla ricerca di anomalie che possono indicare l’infezione ma in nessun caso si può avere la certezza che questa sia avvenuta o al contrario, che non sia.

Da alcuni anni sono disponibili vaccini contro i Papilloma Virus sia per le Donne che per l’Uomo, da eseguire su persone tra i 9 e i 26 anni. Il vaccino funziona egregiamente soprattutto se ancora non si sono avuti rapporti sessuali di alcun genere ma data l’asintomaticità di questo Virus è consigliabile eseguire comunque la vaccinazione.

Hai trovato utile questo articolo? Commentalo e seguici su Facebook.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.