Home | Salute | Vaccinazione Pertosse
Vaccinazione Pertosse
Vaccinazione Pertosse

Vaccinazione Pertosse

La Pertosse è una malattia infettiva provocata da un batterio, la Bordetella Pertussis, che colpisce l’apparato respiratorio. L’infezione avviene per via aerea o per contatto con le secrezioni respiratorie. All’inizio i sintomi sono pressoché sovrapponibili a quelli del raffreddore, con tosse soprattutto notturna ma poi la tosse diventa insistente e si caratterizza anche da quello che viene chiamato “urlo inspiratorio”. In alcuni casi si verificano complicazioni anche pericolose per la vita. Importante, quindi, praticare la Vaccinazione per la Pertosse.

Vaccino Pertosse in Gravidanza

Il Vaccino per la Pertosse è sempre indicato, ad ogni età, in quanto la malattia, sebbene colpisca preferenzialmente i bambini, può essere acquisita anche dagli adulti, soprattutto se a contatto con soggetti malati, quindi infettivi.

Nel corso della Gravidanza è consigliabile fare la Vaccinazione Pertosse sia per proteggere la gestante sia per prevenire la pertosse nel nascituro.

Durante la Gravidanza è sempre consigliato praticare un vaccino trivalente contro parotite, morbillo e rosolia ma anche contro la pertosse. Quest’ultimo si può ritenere un vaccino sicuro in quanto è acellulare, ossia non consistente in inoculazione di batteri attenuati.

Si deve tenere conto che contrarre la Pertosse nel primo anno di vita è parecchio pericoloso per i bambino, le complicazioni possono anche avere esiti fatali per le difficoltà respiratorie che comportano.

Proteggere il bambino con la Vaccinazione in Gravidanza è quindi di estrema importanza.

Vaccinazione Pertosse in Gravidanza

Richiamo Vaccino Pertosse

Il piano di prevenzione vaccinale per il triennio 2017-2019 prevede la vaccinazione con trivalente antidifterite, tetano, pertosse al terzo mese di vita del bambino con richiami al quinto e undicesimo mese e successivamente al sesto anno.

Sono poi necessari richiami decennali in quanto la protezione vaccinale scema dopo dieci anni perdendo di efficacia nella protezione dall’infezione.

Vaccino Pertosse è pericoloso?

Il vaccino per la Pertosse non è certamente più pericoloso di tutti gli altri vaccini. Al contrario si può ritenere ancora più sicuro.

Questo perché un tempo il vaccino pertosse era ottenuto con l’ingegneria genetica che attenuava la nocività del batterio consentendo l’immunizzazione senza comparsa della malattia ma si inoculava comunque il batterio.

Oggi i vaccini pertosse sono Acellulari, cioè non contengono il batterio inattivato ma solo le sostanze ottenute con ingegneria genetica che provocano la reazione del sistema immunitario e la conseguente immunità.

Le complicazioni della Pertosse

Soprattutto nel primo anno di vita del bambino si possono verificare complicazioni della pertosse che possono portare, a seguito di asfissia, a danni cerebrali o decesso in 1 caso ogni 400.

In ogni caso le complicazioni più frequenti consistono in:

  • Polmoniti
  • Convulsioni
  • Apnea e difficoltà respiratorie
  • Encefalopatia in seguito all’ipossia che si realizza per le difficoltà respiratorie e in questo caso i decessi sono frequenti

Costo Vaccino Pertosse

La vaccinazione contro la Pertosse è raccomandata dal Ministero della Salute ed è gratuita. E’ sufficiente rivolgersi al Servizio Vaccinale della propria città o del proprio distretto per richiederla e ottenerla gratuitamente.

In considerazione delle possibili complicazioni della pertosse, e anche della scarsissima pericolosità del vaccino, i motivi per non sottoporsi alla vaccinazione non hanno peso.

Ricordiamo che per i bambini la Pertosse può avere dei livelli di pericolosità elevati ma anche negli adulti può evolvere in complicazioni che è sempre bene evitare.

Hai trovato utile questo articolo? Commentalo subito e seguici su Facebook.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.